Spazio di Psicologia e Neuropsicologia

[…] esistere per l’uomo non significa soltanto vivere, essere qualcosa di presente, ma rapportarsi a se stesso in quanto poter- essere, cioè non come a una realtà, bensì come a una possibilità. Consumare le proprie possibilità significa, infatti, anche definire “chi si è”.[…] 

(Costa, 2015)

Sono una psicologa e nell’ attività clinica seguo l’orientamento cognitivo-neuropsicologico. L’approccio cognitivo- neuropsicologico mira all’esplorazione del vissuto esperienziale del paziente ed è finalizzato all’attivazione di una positiva trasformazione di sé, mediante l’apertura nuovi orizzonti esistenziali e di nuovi modi fare esperienza.

Mi sono laureata con Lode in Psicologia presso l’Università degli Studi di Padova, svolgendo una tesi sperimentale nell’ambito del potenziamento cognitivo nella terza età .

Ho conseguito un Master in Neuropsicologia Clinica e uno in Medicina Psicosomatica. Mi sono inoltre formata in Tecniche di Rilassamento Integrate. Ho trascorso un periodo in Norvegia, presso l’Università di Oslo, dove mi sono occupata di prevenzione delle ricadute nel disturbo depressivo e del fenomeno del binge drinking. Attualmente mi sto specializzando in Psicoterapia.

Ho collaborato con la Scuola Internazionale di Studi Avanzati di Trieste (SISSA) nell’ambito della prevenzione dei comportamenti a rischio in età evolutiva e con il Servizio per le Dipendenze (Ser.D) dell’AUSL di Ferrara .

Lavoro sia con persone che presentano una sintomatologia ma anche con chi si sente smarrito nella sua stessa esistenza (chi sono? che direzione sto dando alla mia vita?).

Ricevo presso lo studio Ca’Dolce e svolgo colloqui online (è possibile prenotare telefonicamente, tramite il modulo contatti o dal sito MioDottore).